Alpi in archivio…

Anche l’Alpi Orientali è in archivio. Una gran bella edizione questa. Altamente spettacolare che nulla ha da invidiare alle edizioni precedenti dove vigeva la validità anche per il Cir. Quest’anno, vista la prevista turnazione relativa alla validità per il massimo campionato, Giorgio Croce e il suo impeccabile staff hanno optato per la validità per il campionato italiano riservato alle Wrc. E la scelta è stata azzeccata. Le potenti vetture hanno garantito uno spettacolo incredibile anche perché era in palio il titolo. Vinto meritatamente da Albertini – Fappani su Ford Fiesta. Ma lo spettacolo è venuto anche dalle vetture storiche. La “versione” historic dell’alpi invece godeva della validità sia per il campionato italiano che per quello europeo. A leggere la classifica finale sembra davvero di ritornare ai tempi d’oro del rallysmo con 3 Lancia ai primi 3 posti. Certo vetture di ere diverse, ma il marchio, rimasto nel cuore degli appassionati, continua a occupare i gradini alti del podio. Ha vinto Comas, ex pilota di Formula1, su Lancia Stratos davanti all’inossidabile Lucky con la sua Lancia Delta Gr. A. Terzo gradino del podio per il sammarinese Bianchini su Lancia 037. 3 vetture che hanno segnato la storia delle competizioni su strada. Quindi un successo incredibile per la più importante manifestazione rallystica della regione. In gara, come anticipato, anche un equipaggio vicino alla Miglio Corse. Matteo Stroppolo e Emilia Guarino su Peugeot 205 1,3 Rally gr. A. Partenza a razzo sulla prova spettacolo del venerdi che li portava in testa alla combattutissima classe A5. Sabato purtroppo un guasto sulla loro vettura li bloccava alla fine della terza prova. Un vero peccato in quanto un ottimo risultato era alla loro portata. C’è da dire però che questa edizione dell’alpi ha fatto segnare un elevato numero di ritiri. Gara estremamente selettiva e caldo torrido…. una miscela terribile. Peccato. Siamo però certi che si rifaranno presto. Prossimo appuntamento con la velocità per i piloti Miglio Corse sarà la salita del Canal di Leme in Croazia. Molti piloti si sono già detti interessati alla partecipazione…vedremo. Per quanto riguarda e manifestazioni per così dire “normali” come ad esempio la regolarità…in assenza di eventi di rilievo anticipiamo già che a novembre ci sarà una manifestazione promozionale per vetture elettriche e ad energia alternativa a cui potranno aggiungersi anche le vetture normali. Ma di questo parleremo nelle prossime settimane. Continuate a seguirci…

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>